i poveri
 

Vangelo festivo
I poveri
I più giovani
I più grandi
Ecumenismo
Napoli antica
News
Forum
Links
"Ogni volta che avete fatto
queste cose a uno solo
di questi miei fratelli più piccoli,
l'avete fatto a me"

(dal vangelo di Matteo 25,40)

"Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d'oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore".

(Concilio Vaticano II,
Costituzione "Gaudium et spes, n. 1)

Un gruppo di giovani ed adulti,
leggendo assieme il Vangelo,
hanno cominciato a chiedersi
che cosa significa incontrare i poveri.

Hanno cominciato a guardarsi attorno:
il Dormitorio pubblico, anziani in istituto,
anziani soli nelle case.
Sono state queste le prime scoperte.